Crea sito

Cronologia 1900-1938

1903-1914: in Italia, età giolittiana; decollo industriale, riforme sociali, approvazione del suffragio universale maschile.

1914-1918: Prima guerra mondiale.

1915: patto segreto di Londra: l’Italia si impegna ad entrare in guerra a fianco dell’Intesa (Russia, Francia, Inghilterra) contro gli imperi centrali dietro promessa di Trentino, Sud Tirolo, Istria (tranne Fiume) e Dalmazia.

1916: battaglia di Verdun, nota anche come “inferno di Verdun” per i suoi 700.000 morti: i Francesi riescono a resistere all’offensiva tedesca.

1917: rivoluzione russa: caduta dello zar, tutto il potere passa ai soviet.

1918: Russia, si costituisce formalmente la Repubblica Socialista Federativa Sovietica Russa (RSFSR), cui fanno seguito le altre repubbliche.

1919: dopo la I guerra mondiale, conferenza di pace di Versailles, le cui decisioni sono riservate ai Quattro Grandi (Francia, Gran Bretagna, USA, Italia). Russia: guerra civile e nascita del Comintern; fondazione della Terza Internazionale comunista.

1919: in Italia, fondazione dei fasci di combattimento; in Germania, rivoluzione spartachista a Berlino e uccisione di Rosa Luxemburg e Karl Liebknecht.

1920: in Italia, occupazione delle fabbriche e diffusione dello squadrismo fascista.

1921: In Italia, i Fasci di combattimento di Mussolini si trasformano in Partito Nazionale Fascista; nasce il Partito comunista d’Italia.

1922: in Italia, marcia su Roma e Mussolini al governo. In Russia, costituzione dell’URSS.

1923: in Italia, istituzione del Gran Consiglio del fascismo e della Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale.

1924: in Italia, assassinio di Matteotti da parte dei fascisti. URSS: morto Lenin, gli succede Stalin.

1924-1928: URSS, Stalin consolida la propria posizione personale, contrapponendosi a Trockij, che sarà poi esiliato (1929).

1925-1926: in Italia, varo delle “leggi fascistissime” (decadenza di deputati dell’opposizione, scioglimento dei partiti politici, istituzione del Tribunale speciale per la difesa dello Stato).

1928-1932: URSS, varo del primo piano quinquennale. Stalin dà il via alla lotta ai kulaki (contadini ricchi).

1929: a Roma firma dei Patti Lateranensi fra lo Stato italiano di Mussolini e la Chiesa cattolica. In America: Crollo di Wall Street.

1930: Germania, notevole affermazione elettorale del partito nazionalsocialista di Hitler.

1933: Germania, Hitler al potere: sospensione dei diritti politici, creazione della Gestapo, scioglimento dei partiti, persecuzioni antisemite; Germania e Giappone abbandonano la Società delle Nazioni.

1934: in Austria i nazisti assassinano Dollfuss, ma la Germania non riesce ad annettere il paese; in Germania, morto Hindenburg, Hitler assume anche la carica di capo dello Stato: nasce il Terzo Reich;

1935: aggressione italiana all’Etiopia; in Germania “leggi di Norimenberga”, formalizzazione giuridica e razzista dell’antisemitismo; Hitler ripristina la coscrizione obbligatoria.

1936: Spagna, vittoria del fronte popolare e rivolta militare di Franco: guerra civile; Hitler occupa la Renania, nasce l’asse Roma-Berlino (ottobre), patto anti-Comintern Berlino-Tokyo.

1936-1938: in URSS Stalin attua la Grande Purga: epurazione della vecchia guardia bolscevica eliminando ogni forma di dissenso.

1937: nel corso della guerra civile spagnola, bombardamento della città basca di Guernica; l’Italia abbandona la Società delle Nazioni.

1938: Germania, Hitler assume il comando supremo delle forze armate; annessione dell’Austria alla Germania; patto di Monaco e cessione dei Sudeti alla Germania. Italia, leggi antisemite.

Print Friendly, PDF & Email