Crea sito

moro nenni saragatI governi di centro-sinistra.

Le premesse per un superamento dei governi centristi sono individuabili nella linea  di un accordo tra DC e PSI lanciata da Aldo Moro al congresso democristiano dell’ottobre 1959. Nacquero così i primi governi di centrosinistra basati su accordi politici tra DC, PSI, PSDI e PRI.

Con la pesante sconfitta elettorale socialista alle elezioni del 19 maggio 1968, l’asse politico del Paese si spostò progressivamente a destra, mentre a sinistra il Partito comunista continuava ad aumentare i suoi consensi e nacque la cosiddetta sinistra extraparlamentare.

Fu un periodo di aspre lotte sociali e di continue contestazioni studentesche. Nel 1969, con la strage di Piazza Fontana, si aprì la “strategia della tensione” che puntava a contrastare l’avanzata delle sinistre. Iniziò una fase di instabilità politica che condusse al primo scioglimento anticipato del Parlamento della storia della Repubblica e a elezioni anticipate (7 maggio 1972), dalle quali non uscì tuttavia un quadro politico stabile.

Print Friendly, PDF & Email