Crea sito

Storiaestorie

di Giorgio Baruzzi

Il Sessantotto                                 

 

Il 1968 è un anno caratterizzato dallo sviluppo di movimenti studenteschi di contestazione in numerosi paesi del mondo occidentale, come gli Stati Uniti, la Francia e l’Italia.

Gli studenti nel Sessantotto contestarono in primo luogo la scuola e in particolare l’università, considerata un’istituzione autoritaria e obsoleta. La contestazione si estese poi alla società in generale, con una marcata caratterizzazione politica.

Negli Stati uniti la contestazione s’ispirò alla tradizione pacifista e libertaria, mentre in Europa fu marcata l’influenza del marxismo rivoluzionario, in particolare delle sue componenti “eretiche”, come il trotzkismo o il maoismo.

Nei paesi appartenenti al blocco sovietico il 1968 mise in discussione, pur in forme molto diverse, la società del cosiddetto “socialismo reale”.

> La guerra del Vietnam e la morte del Che

 

> La Primavera di Praga e massacro di Tlatelolco

 

> Diritti civili e movimenti studenteschi in America

 

> Il maggio francese

 

> I prodromi del Sessantotto in Italia

 

> Il Sessantotto in Italia

 

> Il ’68: filosofia, letteratura, cinema, musica

Index Storiaestorie

Index Cinema e storia

Index Tematiche

Link utili

Print Friendly, PDF & Email