Crea sito

Cronologia 1946-1990

Novembre: in Italia cade il governo Parri e De Gasperi diviene Presidente del Consiglio.

1946: giugno, Italia, referendum istituzionale che vede nascere la repubblica ed elezione dell’Assemblea costituente. Umberto II di Savoia parte per l’esilio.

1947: trattato di pace di Parigi; espulsione dei comunisti dai governi di Belgio, Francia, Italia, Austria; “. Varo del Piano Marshall di assistenza USA alla ripresa europea; fondazione del Cominform e governi comunisti nell’Europa orientale; si diffonde negli USA il “maccartismo” e la “caccia ai rossi”.

1948: scontro ideologico sovietico-iugoslavo fra Stalin e Tito, invasione di Praga e blocco di Berlino; elezioni politiche in Italia e vittoria della DC.

1949: Patto Atlantico e creazione della NATO, in risposta al piano Marshall i paesi socialisti dell’Europa orientale istituiscono il COMECON (consiglio di mutua assistenza economica), creazione della Repubblica Federale Tedesca dall’unione delle zone di occupazione anglo-franco-statunitensi.

1952: Cuba, rivoluzione; Fidel Castro al potere.

1959: Importanti segni del “disgelo” USA-URSS, visita di Chruscëv in USA; dissidi ideologici Cina-URSS.

1960: la maggioranza dei possedimenti coloniali dell’Africa raggiunge l’indipendenza.

1961: Kennedy, presidente degli USA, promuove la distensione internazionale.

1962: Indipendenza dell’Algeria.

1963: A Dallas, uccisione di Kennedy: gli succede Johnson.

1964-1967: USA, rivolte nere (assassinio di Malcolm X, 1965), mobilitazione studentesca e aspre battaglie per i diritti civili.

1966: Argentina, militari al governo.

1967: Trattato di non proliferazione nucleare. Che Guevara ucciso in Bolivia.

1968: USA, assassinio di Martin Luther King.

1969: Libia, colpo di stato di Muammar al-Qaddafi. 21 luglio, la navicella statunitense Apollo 11 sbarca sulla Luna.

1970: Cile, governo di Unidad Popular.

1971: si afferma la via del disarmo, denuclearizzazione del fondo marino, divieto d’uso della armi batteriologiche e accordo SALT (1972).

1973: Argentina, ritorno del peronismo; Cile, dittatura di Pinochet.

1975-1976: con il cambio di regime in Portogallo raggiungono l’indipendenza le ultime colonie africane, Angola e Mozambico.

1976: Argentina e Uruguay colpi di stato militari.

1979: Nicaragua rivoluzione sandinista.

1981-1985: presidenza USA a Reagan.

1982: Guerra delle Falkland fra Gran Bretagna e Argentina.

1985: Vittoria sandinista in Nicaragua.

1988: Presidenza USA a Bush; inizia il ritiro sovietico dall’Afghanistan.

1989: Intervento USA a Panama contro Noriega.

1986: Gorbacëv lancia la perestrojka. Si rafforza la Comunità Economica Europea.

1989: Caduta dei regimi comunisti in Polonia, Ungheria, Bulgaria, Cecoslocacchia e Germania orientale; caduta del muro di Berlino e fine della guerra fredda; rivoluzione romena.

1990: Cessa di funzionare il COMECON. Riforme istituzionali e caos economico in URSS; proclamazione della Federazione della Russia: Eltsin presidente del parlamento; Gorbacëv Nobel per la pace. Proclamazione di indipendenza della Lituania e intervento dell’esercito russo. Riunificazione politica delle due Germanie. Sud Africa, liberazione di Nelson Mandela e inizio dello smantellamento del regime dell’apartheid.

Print Friendly, PDF & Email